Blog

Cuaderno de bitácora, 7-8-9 de noviembre

Diario di bordo, 7-8-9 novembre

Novembre 7-8-9 – A circa 30 chilometri dalla costa catalana, la barca entra in silenzio radio; scompare anche il segnale AIS, il sistema di identificazione automatica, il dispositivo che identifica le barche in mare, e le persone a terra possono solo aspettare che il Bamboo arrivi sulla costa della Sardegna. Passerà nelle Bocche di Bonifacio

Cuaderno de bitácora, 6 de noviembre

Diario di bordo, 6 novembre

6 novembre – Cambio di equipaggio prima della partenza. Scendono Lorenza, Andrea e Alessandro e salgono Rosa e Cristiano. Insieme a Giacomo, Alessio, Marco, Marco, Giampietro e Massimo, i nuovi arrivati formano un equipaggio eccellente, necessario per affrontare tre giorni di mare mosso. Il Bamboo prende il mare, la bandiera della Pace a poppa sempre

Cuaderno de bitácora, 5 de noviembre

Giornale di bordo, 5 novembre

5 novembre – Passiamo molto tempo sulla barca a controllare le previsioni meteo per vedere come cambierà il tempo. C’è un vento molto forte fuori. Anche qui nel porto ci sono raffiche di vento che fanno oscillare gli alberi e si sente il rumore delle drizze. Un rumore tipico. Guardiamo gli strumenti: l’anemometro registra raffiche

La Marcha Mundial en el Peace Boat

La Marcia Mondiale sulla Peace Boat

Il 5 novembre a bordo della Peace Boat, la nave degli Hibakusha, grazie all’efficiente lavoro dello staff della nave, si è tenuto l’incontro di presentazione della Marcia Mondiale L’incontro è stato organizzato dallo staff dell’iniziativa Mediterraneo mare di pace e dall’associazione umanista Mondo Senza Guerre y senza Violena di Barcellona. Inestimabile la collaborazione dei responsabili

Cuaderno de bitácora, 3 de noviembre

Diario di bordo, 3 novembre

3 novembre – Inma è travolgente. Ha un sacco di anni di militanza pacifista alle spalle ed è arrivata sulla Bamboo carica di energia e di sorrisi. Pianifichiamo la tappa di Barcellona e intanto parliamo di quello che sta succedendo in città. La capitale catalana è attraversata ogni giorno da manifestazioni: la condanna inflitta ai

Cuaderno de bitácora, 1-2 de noviembre

Diario di bordo, 1-2 novembre

1 – 2 novembre – 1 -2 novembre – Il trasferimento da Marsiglia a Barcellona comincia con poco vento. Procediamo a vela e a motore. Un occhio alle previsioni che annunciano libeccio, ovvero vento da sud-ovest in aumento. Manco a dirlo: vento in faccia. Cerchiamo di anticiparlo per evitare che ci prenda nel bel mezzo

Cuaderno de bitácora, 31 de octubre

Diario di bordo, 31 ottobre

31 ottobre – Quando arrivi in porto dopo molte ore di navigazione il tempo sembra accelerare. Ti svegli alle 7 con l’idea di avere tutta la giornata davanti e, improvvisamente, ti ritrovi a fine pomeriggio a correre per non perdere il traghetto e non mancare l’incontro all’Estaque con il gruppo di pacifisti marsigliesi. Il tempo

Cuaderno de bitácora, 30 de octubre

Diario di bordo, 30 ottobre

30 ottobre Navigare di bolina significa navigare risalendo in vento. La barca si inclina su un lato e tutto diventa complicato. Stare in piedi, tanto per dirne una, diventa un esercizio fisico che mette alla prova tutto il corpo. Se non sei abituato arrivi a un certo punto che sentì male a muscoli che non