La Marcia Mondiale è arrivata a Marrakech

Sottolineiamo il lavoro fatto dal suo popolo per arrivare ad una convergenza tra le tre culture presenti nella sua storia.

Alle 7.30 del 10 ottobre, la delegazione della MM ha lasciato Larache per Marrakech, arrivando direttamente alla sede dell’Ordine degli Avvocati.

Lì era stato preparato un grande evento denominato Forum della Nonviolenza e Convergenza delle Culture,a cui hanno partecipato rappresentanti di diverse religioni, etnie e culture, invitati dall’ Associazione Federale di Marrakech .

Evidenziare i tentativi di convergenza delle tre culture

Hanno iniziato affermando che lavorano con un denominatore comune: evidenziare i tentativi di convergenza delle tre culture nel corso della storia.

Una menzione speciale va fatta per l’intervento dell’imam, con alcune citazioni del Corano che rafforzano questa direzione.

Il presidente dell’Associazione Ebraica di Marrakech ha inviato un audio appoggiando l’evento e l’efficacia degli organizzatori.

I discorsi dei rappresentanti sono stati molto ampi, esprimendo il sentire delle diverse religioni.

Relatori:

Huid Aba H. Redoman Jebrrou dell’Associazione dei mussulmani di Marrakech

  • Jacki Kadoush, presidente degli Ebei del Marocco
  • Omar Benyeltou, presidente dell’Ordine degli Avvocati del Marocco
  • Hinde Abahamid, della Corte di Giustizia di Marrakech
  • Noaman Mohamed Elnidiri, della Corte di Giustizia di Marrakech
  • Ghalid Waadidi, presidente dell’Associazione Generale del Marrocco

L’evento è stato concluso da Rafael de la Rubia con le parole…

Dopo la consegna del libro della Marcia Sudamericana al Presidente dell’Ordine degli Avvocati, Rafael de la Rubia ha concluso la cerimonia con queste parole:

Ci è stata raccontata una storia di differenze del colore della pelle, di lingua, di religione e di costumi come l’abbigliamento, aggiungendo a tutto ciò un clima di sospetto, diffidenza, intolleranza che ha portato alla paura del diverso. .

Nella 1ª MM abbiamo scoperto che tutto questo era falso, che dietro le differenze c’erano persone comuni che volevano vivere in pace, in una condizione degna per sé e per i propri cari.

Abbiamo scoperto che le aspirazioni fondamentali erano le stesse ovunque

In serata gli organizzatori dell’evento avevano programmato per l’Equipe Base e i suoi accompagnatori una visita alla famosa piazza Djemaa el Fna. Ci si è ritrovati in un’atmosfera magica con un enorme viavai di gente e con numerose e suggestive offerte musicali, commerciali, gastronomiche, ecc. tipiche del luogo.

La visita è terminata a notte fonda…


Redazione dell’articolo: Sonia Venegas
Fotografie: Gina Venegas

Ringraziamo per l’aiuto nella diffusione della pagina web e delle reti sociali della 2ª Marcia Mondiale.

Web: https://www.theworldmarch.org
Facebook: https://www.facebook.com/WorldMarch
Twitter: https://twitter.com/worldmarch
Instagram: https://www.instagram.com/world.march/
Youtube: https://www.youtube.com/user/TheWorldMarch
0/5 (0 Reviews)

Cuéntanos tu opinión

avatar
  Subscribe  
Notificami
Share This