Thiès con la Marcia Mondiale

Il 27 e 28 ottobre la seconda Marcia Mondiale è arrivata nella città di Thies, in Senegal.

Il 27, l’équipe base si è recato a Thiès, una grande città a 70 km da Dakar, la seconda tappa senegalese dove il programma è iniziato nel pomeriggio a Place de France, attraverso una conferenza sul tema delle risorse naturali e della stabilità come vettore di pace.

È stato presentato un dibattito con il professor Abdul Aziz Diop, membro del Civil Forum, Mor Ndiaye Mbaye , Direttore del Gabinetto del Ministro dell’economia digitale e delle telecomunicazioni, e Pape Doumbia del movimento Fridays for Future .

Il sindaco Talla Sylla ha dato valore alla cerimonia con la sua presenza, sottolineando la fortuna di vivere in un paese che non ha conosciuto né guerra né colpo di Stato.

Si è continuato con una comunicazione della Signora N’deye NDIAYE DIOP

Si è continuato con una comunicazione della Signora N’deye NDIAYE DIOP, Ministra dell’Economia Digitale e Comunicazioni che ha citato Cheikh Amadou Bamba e Gandhi come punti di riferimento della nonviolenza e ha citato quest’ultimo:

“La nonviolenza è la più grande forza a disposizione dell’umanità; è la più potente di tutte le armi nate dall’ingegno umano“.

Successivamente, Rafael de La Rubia ha regalato al sindaco un libro della prima edizione 2009-2010 della Marcia.

I membri dell’Equipe Base hanno dato diplomi e consegnato fasce a Ambasciatore di Pace a queste personalità che si sono unite alla Marcia Mondiale e che hanno appoggiato l’Equipe Promotrice a Thiès in termini logistici.

All’evento hanno partecipato più di 100 persone.

28 ottobre, visita ad un centro universitario e ad un liceo

l 28 ottobre sono stati visitati un centro universitario e una scuola superiore (Sup d’Eco e Liceo FAHU), ognuno con una presentazione della Marcia, i suoi obiettivi e le sue finalità.
il suo significato.

Degna di nota è anche la visita al Malick Sy Lyceum a Thiès, un mitico centro di istruzione e protesta dove hanno avuto origine la maggior parte degli scioperi e delle rivolte scolastiche e studentesche in Senegal.

La proposta dei Club per la Pace e la Nonviolenza è stata ampiamente discussa con gli studenti del liceo FAHU e del centro universitario Sup d’Eco per dare continuità e approfondire i temi della pace e della nonviolenza.

Il tema è stato anche oggetto di conversazione con il direttore e gli insegnanti del Liceo Malick Sy.

Khady Sene, che ha coordinato ilcomitato promotore di Thiès, ha permesso di coprire un’agenda molto completa durante questi due giorni.


Testo di N´diaga Diallo e Martine Sicard
Fotografie: Marco I.

Grazie per la diffusionwe su web e nelle reti sociali della Seconda Marcia Mondiale

Web: https://theworldmarch.org
Facebook: https://www.facebook.com/WorldMarch
Twitter: https://twitter.com/worldmarch
Instagram: https://www.instagram.com/world.march/
Youtube: https://www.youtube.com/user/TheWorldMarch
0/5 (0 Reviews)

Cuéntanos tu opinión

avatar
  Subscribe  
Notificami
Share This